Il violino di Auschwitz

Maggio 2013

Dumart - Il violino di Auschwitz

Son tutti uguali angosciosi gli istanti e tra pause di marce odiose e duro lavoro delicate le nenie composte risparmiate al dolore. Pelle segnata da spinosi fili scarlatto inchiostro nelle piaghe intinto raffinato è infin "cromato" il paterno istinto. Intento ardito è far frode all'orrore soave il vibrar di corde melodica la voce dell'angelo di Auschwitz ch'a Dio conduce.

Consigliati

Evento
IL BATTITO OSCURO DEL MONDO LUCA QUARIN
venerdì 5 maggio - TORINO, Libreria Pantaleon, Via G.Grassi 14