Un refolo e una brezza

Gennaio 2014

eclipse - Un refolo e una brezza

Stavo pensando
a qualcosa di carino
da poterti scrivere
tipo, non lo so
rino
poi ho ritenuto meglio
far scena muta
piuttosto che scriverti
cotale cazzata
ma come ben vedi
tu, che sei un'acuta osservatrice
tu che noti se c'è un apostrofo
tra un e acuta
la cazzata l'ho scritta uguale
fine del preambolo

spesso, non mi riesce bene
di capire quello che frulla
nella testa della gente
sai, a volte la gente è scema
a volte invece è intelligente
altre volte è scema ma ti sembra intelligente
altre volte è intelligente ma ti sembra scema
e non sai mai alla fine
se è intelligente oppure è scema

Io ad esempio
non so mai se sono intelligente
o son scemo
forse sono intelligente in alcune cose
e scemo in altre cose
forse ognuno ha un livello di scemità diverso
che non è confrontabile con quello degli altri
però se è così ne sono ben fiero
di avere un livello di scemità tutto mio
e quindi forse, ognuno ha una sua intelligenza
e se è così, ne sono ben fiero
se il mio livello di scemità, e intelligenza
in una commistione informe e insensata
razionale ed emotiva
mi fa pensare

che col brutto, e il cattivo carattere
col sorriso e la paranoia
con un chilo in più sul fiancotto
o due sul panciotto
con uno in meno sul culotto
e cinque sul facciotto
e tutte le combinazioni che vuoi
basta che finiscano con otto

tu
sei intensa
folgorante
sei il mio anatema
sei fulgida e sfavillante
sei balenante e geniale
sei buffa e popolare
sei ricercata e preziosa
sei uno spiffero e una bufera
una raffica ed un soffio
un refolo e una brezza