L’esordio originale e potente di Fabio Greco edito da Autori Riuniti, la prima casa editrice composta esclusivamente da autori.

ROMANZO FINALISTA ALLA XXVII EDIZIONE DEL PREMIO CALVINO

Perché quel lembo di scogli e di terra, aggredito dal mare, prende il nome di Isola di Pazze? Sulle coste del Salento, un piccolo isolotto è il pretesto per una narrazione densa e prismatica. Terreno di conquista per Messapi e Tarantini; casa degli umanissimi pesci spada; sede in pieno '800 di un esperimento psichiatrico su donne - pazze, appunto - lasciate in balia delle onde e della loro malia. Masello, il protagonista del romanzo, scultore di cartapesta, si muove dentro queste storie, inseguendo i fili della tradizione e avvicinandosi alla Storia che tutto abbraccia. Fino all'incontro con Mariabbondanza, una venere di cui si innamora e che pare provenire dal passato più antico. In una lingua nuova, magmatica ed evocativa, Fabio Greco, al suo esordio, racconta una storia dal tempo sospeso e dal sapore forte del Mediterraneo.


Fabio Greco crea una saporosa allegoria della vita e del suo eterno oscillare tra fantasia, allucinazione e realtà, che culmina in personaggi ed episodi straordinari. 


Antonia Arslan


PER ACQUISTARE IL LIBRO VISITA IL SITO DI AUTORI RIUNITI.