Zigzag

Luglio 2013

KOLLETTIVO KAPOLINEA  - Zigzag

Due copertoni neri, tenuti assieme da una ventina di raggi in ferro, pesanti come il piombo, scorrono a zigzag. Calpestare la cresta verde a metà sterrato non conviene. Il vento arrugginito dal ferro corrode il cielo di piombo, dove i raggi del sole sono mantenuti e coperti da nubi d’insieme. Tempesta d’erba in arrivo. Ci si ripara ingobbendosi al manubrio. Anche oggi l’arrivo non è stato segnato e ad aspettarci resta solo la nebbia. Quattro sterili anatre asmatiche tra le parentesi tonde dell’acqua. Alcol Piombo Silenzio.