Prendiamoci 1 minuto

Gennaio 2013

leo23 - Prendiamoci 1 minuto

Oggi voglio invitare tutti ad essere fottutamente egoisti. Alcuni saranno abili nel farlo, altri (spero molti) non sapranno neanche da dove iniziare. Non importa. Ci possono provare, è divertente. Ci tengo a precisare che non vi sto chiedendo di essere egositi per far carriera o per tenervi tutti i vostri soldi o, peggio, per non godere con gli altri delle vostre gioie, ma vi chiedo di essere egoisti solo per voi stessi, solo per un momento, solo per ricordarvi che, dopo tutto, vi volete bene. Quindi, oggi, quando state per buttare la sigaretta perchè siete in ritardo ad una riunione, non buttatela, finitevela con calma, godetevela; durante la pausa di lavoro non strafogatevi come morti di fame che non vedono una pagnotta da mesi, mangiate con calma, assaporate i gusti e se chi viene con voi vi mette fretta, voi fottetevene e lasciatelo andare in ufficio; nella pausa caffè, prendetevi tutto il tempo che volete, magari andatevela a fare in un bel bar invece della classica macchinetta millegusti e, perfavore, fate due chiacchiere con qualcuno, non vi mangierà, ve lo assicuro; sta sera, quando prenderete i mezzi per tornare a casa, fate una strada diversa dalla solita, magari una che passa per il centro, va bene anche una di quelle che fanno i turisti, così vi potete guardare le vetrine dei negozi, se proprio non potete e salirete sul mezzo con qualche collega che vi tedierà con le sue notizie mentre voi vorreste leggere il vostro “amico libro”, sorridetegli e iniziate a leggere senza curarvi di lui. Ovviamente vale anche per chi non è al lavoro ed è a casa (più o meno malato), quale momento migliore se non questo per mangiarsi l’ultima merendina del pacchetto? O per prepararsi qualcosa di buono, di gustoso e assaporarlo senza lasciarne cadere neanche una briciola. Adorate la pizza? E vada per la pizza ! Oppure prendersi quei 5 minuti per guardarsi la scena di un film che vi piace, che avete lì e che vedete mai. E che ne dite di un bel bagno caldo profumato e rilassante ? Uno di quelli che stai dentro fino a quando non ti si raggrinzisce la pelle sulle dita. Per chi questa sera andrà a fare la spesa, magari con il marito o con la moglie che non mangiano cibi particolari mentre voi, invece, adorate, ecco a voi consiglio di guardare il partner schizzinoso, sorridergli e mettere comunque nel carrello quello che volete, se dovesse dire qualcosa, invitatelo a fare lo stesso e, mi raccomando, non aspettate un mese per mangiarvelo, ma fatelo subito, questa sera, adesso, ora. Perdiamo di vista noi stessi per gli altri, annulliamo i nostri piaceri, i nostri istinti, per cosa? Per essere accettati da persone che altrimenti non ci accetterebbero ? Per essere l’ultimo del gruppo dei più fighi ? Perchè ce lo dice la mamma “TV” ? O magari per far vedere a tutti che siamo bravi, quando in realtà, sotto sotto, proviamo sentimenti “molto poco bravi”. E ne vale la pena togliere quello che ci distingue per essere uguale alla massa, per essere “gli altri” ? Potrebbe darsi, non voglio giudicare chi lo fa, anzi a volte lo faccio anch’io, ma non mi fa per niente bene e allora…E allora mi prendo un momento di egoismo e me lo godo per un po’.