Sav (voce/chitarra) e Phil (beatbox) sono stati sempre amici, fin dai tempi dell’asilo. Un giorno, Phil decide, così per scherzo, di iniziare a fare beatbox e tra un video e l’altro conosce Dave Crowe. Trasportato dal groove del Beatboxer inglese propone a Sav, una mattina a scuola, di creare un progetto che fondesse la passione di Sav e il suo gusto per i generi Rock/Pop alla Mouth Machine di Phil. Dopo un po’ di prove i due creano un gruppo chiamato Monkey OneCanObey Il nome nasce prendendo spunto dal leggendario personaggio di Star Wars (Obi Wan Kenobi) e si propone come grido contro la generazione del lavoro che incrimina i giovani del proprio mondo monotono quando l’educazione non è stata delle migliori. Scimmia, può obbedire. Nel 2017, Sav e Phil iniziano a dedicarsi ai pezzi da registrare e dopo poco entrano nello studio del JapPerù di Perugia con una produzione curata da Leonardo Mariani (Progetto Panico), Andrea Spigarelli (WONDER VINCENT / Virginia Waters / The Rust And The Fury) e Federico Brizi, fonico dello studio. Durante l’estate Sav e Phil sono protagonisti di un mini tour che li porta a suonare su alcuni dei più importanti palchi della Regione come quello dell’Umbria Che Spacca, dell’Antifestival, del Chroma Festival e del Rock for Life di Chiusi dove vincono il premio della Giuria Tecnica per il concorso B(r)and New For Life. Con questi primi appuntamenti, la band apre ufficialmente la strada al disco d’esordio intitolato MOCO pubblicato il 4 Ottobre per l'etichetta umbra JAPrecords.