Nato a Bra (CN) il 10 novembre 1981 Rik Parato inizia a studiare Musica all'età di 10 anni approcciandosi al flauto traverso. Passa allo studio della chitarra all'età di 16 anni da auto didatta per poi iniziare a frequentare le lezioni di armonia moderna. Dal 2000 inizia a suonare in diversi gruppi rock/blues della provincia arricchendo così il suo bagaglio di esperienze musicali. Nel 2006 collabora con il Teatro delle Forme di Carignano con il quale partecipa con successo al Festival della Taranta di Lecce. In occasione del Festival Rik utilizza una chitarra acustica a 12 corde, l'esperienza lo porta a conoscere le ritmiche della "Pizzica", musica tradizionale salentina ,le quali vengono da lui rielaborate ed accelerate creando una fusione tra ritmiche popolari e armonie moderne . Dal 2007 e 2008 collabora con diverse orchestre di Torino spaziando tra generi tradizionali piemontesi e musica leggera internazionale. Nel 2009 viene ammesso al triennio di armonia jazz del Conservatorio Ghedini di Cuneo, frequentando le lezioni di musica d'assieme del maestro Riccardo Zegna.Ha collaborato nella realizzazione di un progetto musicale con Bruno Fabrizio Sorba, professore di informatica musicale al Conservatorio di Cuneo. Tale progetto ha avuto come nome " Pulse Button" , assemblaggio tra loop di chitarra acustica e software innovativi. Tutt'ora, è impegnato nella realizzazione di un progetto solista che lui stesso definisce "d'avanguardia". Ed infine è nato SO LOOP, un progetto da solista in cui le composizioni delle ritmiche, delle armonie e delle melodie sono create da Rik usufruendo dell'aiuto di diversi software che amplificano ed aumentano i suoni della chitarra: nascono multieffetti sonori quasi ipnotizzanti,capaci di catturare ed emozionare la sensibilità umana. La distanza tra musicista e pubblico si assottiglia, la musica diventa interattiva, coinvolgente, partecipata, un" esperienza aperta" che ci fa vivere occasioni difficili da dimenticare. Nel 2012 nasce "MatRik", un progetto di musiche imporvvisate da Rik insieme al batterista e percussionista Matteo Cancedda, che fanno da colonna sonora ad immagini scelte accuratamente dai due, proiettate durante lo spettacolo. Nel 2013 partecipa alle sessione di registrazione in studio dell'album "Quizàs" di Gerardo Balestrieri.

Opere

Contatti

Luogo: Bra, Piemonte

Sito: http://www.reverbnation.com/rikparato

RikParatoOfficialPage