I Tetrapharmakon sono un gruppo di giovanotti romani che respirano. Per ora. Hanno un debole per la classicità latina, però più per quella greca e non disdegnano la cultura mitteleuropea. Odiano i mezzi pubblici, sale slot e compro-oro. La musica non è il loro forte. Bravissimi a tennis. Nell’oblio, nell’oblio. Il punk gli ha insegnato che possono fare quello che vogliono. Colpa sua. Decostruendo le armonie canoniche del secolo scorso (cfr Bartok, Glenn Branca, Skrjabin et similia), intessono arditi mosaici tonali, per poi approdare in porti raga-rock (non è vero). C’è chi dice che siano tristi. C’è chi dice che siano felici. C’è chi dice che siano. E c’è chi dice no. Nel marzo 2013 completano, dopo numerose disavventure (malattie, occupazioni abusive di box, litigi, computer che esplodono, addii strappalacrime etc.), l’ EP Stregato, completamente autoprodotto e primo loro lavoro. Ascoltatelo sulla tazza, l’unico vero trono. “Pensatece… Che noi ve penseremo!”

Contatti

Luogo: Roma, Lazio

505824709453305