10 aprile 2017

GRAPHIC NEWS - due anni e la prima Open Call

#fumetto #simone pace #illustrazione

GRAPHIC NEWS - due anni e la prima Open Call

Graphic Newsil portale di giornalismo a fumetti della cooperativa bolognese Pequod, ha compiuto nel marzo scorso due anni dalla messa online del sito. Dal marzo 2015 ad oggi il progetto è cresciuto collaborando con oltre trenta autori e pubblicando più di sessanta articoli o infografiche a fumetti. La forza degli articoli, illustrati nella maggior parte dei casi da giovani fumettisti ed illustratori italiani, sta nell'approfondimento di tematiche variegate. Sul portale possiamo trovare così storie a fumetti che trattano di news o cultura, sport o scienze, economia e rubriche tematiche.

Fra gli ultimi articoli possiamo trovare Tutto il male del mondo di Marino Neri e Pietro Scarnera, che approfondisce e prova a ricostruire le vicende dietro alla scomparsa di Giulio Regeni.

La retrovia del terremoto di Simone Pace, che racconta della sua esperienza di volontario insieme a molti ragazzi rietini, a seguito del terremoto che, nell'Agosto dello scorso anno, ha devastato Amatrice insieme a molti altri comuni del centro Italia.

Pensavo fosse amore di Alice Milani, che contestualizza il tema della violenza sulle donne in Italia e approfondisce l'argomento intervistando le operatrici della Casa delle donne a Bologna.

Gli scogli di Taranto di Mattia Moro, che tratta della struttura geografica di Taranto, dell'Ilva, dello spopolamento della città vecchia e dei giovani impegnati nel tentativo di smuovere la situazione e riqualificare un'importante porzione di Taranto che da molti anni sembra essere stata dimenticata. La storia di Mattia Moro, candidata al PREMIO MICHELUZZI 2017 nella categoria MIGLIOR WEBCOMICS, è uno dei primi reportage di Graphic News ad essere stato successivamente trasposto su carta.

Il portale sta lavorando a molte novità che verranno annunciate a breve, nel frattempo propone la prima open call dal titolo Nelle strade di Shu’fat, in collaborazione con l'Ong Overseas. Shu’fat è un campo profughi situato oltre il muro che divide Israele e Palestina in cui l'Ong opera nel tentativo di migliorare le condizioni ambientali ed igieniche del campo, e di contribuire al rafforzamento delle capacità di risposta alle crisi da parte della popolazione rifugiata palestinese, grazie all’accesso ai servizi di base e al supporto psicosociale.

Ai partecipanti è chiesto di raccontare a fumetti la situazione nel campo di Shu’fato di illustrare le interviste agli abitanti del campo, utilizzando il materiale raccolto e messo a disposizione da OverseasÉ prevista una remunerazione per gli autori delle tre storie selezionate e pubblicate sul portale. La dead line è il 23 aprile a mezzanotte, per saperne di più potete visitare il sito Graphic News o andare direttamente sulla pagina dell'open call.


Graphic News, il portale di giornalismo a fumetti, compie due anni dalla messa online. Dal 2015 ad oggi ha ospitato più di sessanta storie realizzate da circa trenta autori. Il sito propone la prima Open Call in collaborazione con l'Ong Overseas, dal titolo Nelle strade di Shu'Fat.


Emanuele Racca Senior Emanuele Racca Senior