6 aprile 2018

Imaginè, piccolo festival della narrazione per figure

#fumetto #illustrazione #festival #vernante #pinocchio #imaginè

Imaginè, piccolo festival della narrazione per figure

A Vernante nasce “Imaginè, piccolo festival della narrazione per figure”, un’iniziativa dedicata alla promozione e alla valorizzazione della conoscenza dell'albo illustrato, del fumetto e del libro.

Dal 9 al 15 aprile 2018 avrà luogo a Vernante, la prima edizione di “Imaginè, piccolo festival della narrazione per figure”, un’iniziativa dedicata alla promozione e alla valorizzazione della conoscenza dell'albo illustrato, del fumetto e delle arti del libro. Il festival è organizzato dall’Associazione Noau, una piccola realtà che si occupa di valorizzazione, promozione e progettazione in ambito turistico e culturale con sede a Borgo San Dalmazzo, e dal Comune di Vernante con il contributo di Fondazione CRT e Fondazione CRC e la collaborazione di Aree Protette Alpi Marittime e Cassa Rurale e Artigiana di Boves.

Lunedì 9 prenderanno il via i laboratori che coinvolgeranno gli alunni delle scuole della Valle Vermenagna, mentre martedì 10 segnerà l'inizio del workshop residenziale dal titolo “Tu, Pinocchio come lo vedi?” della durata di quattro giorni. Il workshop per aspiranti illustratrici e illustratori sarà tenuto dai docenti del comitato artistico del festival, ossia Emanuela Bussolati, Cinzia Ghigliano, Marco Paschetta e Marco Somà. Tema portante del percorso sarà il disegno dei personaggi nei libri illustrati, con un particolare focus sul personaggio di Pinocchio. Attraverso la loro esperienza, i formatori del corso trasmetteranno ai giovani illustratori coinvolti le principali tecniche che regolano il rapporto tra un personaggio e la sua storia, andando ad analizzare il movimento, la personalità, il rapporto con il testo, l’equilibrio tecnico e formale nella pagina, la coerenza stilistica e l’ambientazione.

Nel fine settimana si svolgerà il festival vero e proprio, con un ricco calendario di appuntamenti che declineranno in diversi modi il tema della narrazione per figure. Tante le proposte di questa prima edizione: laboratori, passeggiate disegnate, la mostra degli illustratori ospiti e alcuni eventi collaterali quali concerti, spettacoli teatrali e un mercato dedicato al mondo dell’illustrazione e delle arti del libro in collaborazione con San Salvario Emporium. Venerdì 13 si aprirà ufficialmente il weekend di festa per grandi e piccini con Psicubiqui, una performance di disegno e musica che vedrà protagonisti Marco Bailone, Francesco Busso e Alessandro Viale al birrificio Troll, dove si potrà cenare con un menù studiato per l'occasione. Le due passeggiate illustrate di sabato 14 e domenica 15 hanno già fatto registrare il tutto esaurito, mentre per gli adulti amanti del disegno e della fotografia c'è ancora la possibilità di partecipare ai laboratori tenuti da nomi di prestigio del mondo dell'illustrazione. Ad esempio sabato 14 alle ore 16 l'illustratrice cuneese Cinzia Ghigliano, autrice nel 2016 di un albo illustrato dedicato a Vivian Maier (premio Andersen 2016 come Miglior Libro Fatto ad Arte), condurrà un workshop in cui i partecipanti saranno chiamati a raccontare, partendo da una fotografia, la propria esperienza intorno alla tata pioniera della street photography. Alla stessa ora è prevista anche una proposta per i bambini dai 7 agli 11 anni, che costruiranno un autoritratto collettivo sotto la sapiente guida di Marco Somà. Anche domenica 15 alle ore 16 due laboratori in contemporanea soddisferanno le richieste degli amanti del disegno di tutte le età: i bambini dai 7 agli 11 anni potranno disegnare il loro posto segreto con l'aiuto di Cinzia Ghigliano, mentre i più grandi potranno cimentarsi in un laboratorio sul fumetto condotto da Marco Paschetta.

Alle ore 11 di domenica 15 Luisa Pellegrino, Annalisa Pellino e Beatrice Zanelli presenteranno Pioveva forte, un leporello serigrafato realizzato dall'associazione torinese Arteco, che opera dal 2010 nel campo della valorizzazione del patrimonio storico-artistico, e dal collettivo Print About Me nell'ambito del progetto di archiviazione Mai visti, volto alla valorizzazione dell'arte degli artisti “loro malgrado”, ovvero pazienti psichiatrici e bambini.

La partecipazione agli eventi è gratuita: iscrizioni via mail a info@festivalimagine.it, telefonicamente al numero 0171.266080 e sulla piattaforma Eventbrite. Il programma completo è sul sito http://www.festivalimagine.it


mara.avaro mara.avaro