20 dicembre 2016

La recensione di Il cerchio della vita


La recensione di Il cerchio della vita
Ascoltiamo un coraggioso funambolo della parola, che è continuamente piegata alle esigenze espressive con irriverenza. "Il cerchio della vita" può essere inteso come una raccolta di poesie musicate, un'esplorazione delle potenzialità dei suoni nel sostenere un testo scritto, che rimane il protagonista indiscusso. La poetica di Marighelli è saldamente ancorata alla realtà ed è nobilissimo (e antichissimo) compito della musica conferire sacralità al profano. Contemporaneamente, questa netta divisione di ruoli può essere considerata il punto debole del lavoro nel suo complesso, che suona incompiuto all'orecchio che cerca un'armonia.

Redazione SwitchOn Redazione SwitchOn