10 ottobre 2016

La recensione di La Ragazza Invisibile


La recensione di La Ragazza Invisibile

Giacomo Marighelli ha una voce graffiante e arrogante. Scrive liriche spigolose, evocative, senza paura di piegare la forma al significato. Questo, in particolare, conferisce un grande carattere ai testi, che però non sembrano ancora supportati da un tappeto musicale maturo.


Redazione SwitchOn Redazione SwitchOn