sonno. - Ὕπνος

ARTISTA: sonno.

TITOLO: Hypnos

ETICHETTA: Twenty Wax Records

ANNO: 2017

Si potrebbe definire techno contemplativa, quella del nuovo ep del produttore ligure sonno., uscito questo mese per Twenty Wax Records e intitolato ‘Hypnos’. Musica per la testa e non per i piedi quindi, anche se, nei cinque movimenti  in cui è suddivisa questa lunga traccia di venti minuti, non manca di certo una buona dose di cassa dritta. Sembra però che il ritmo sia soltanto il mezzo che sonno. abbia scelto per raccontare un momento e uno stato d’animo che nulla hanno a che fare con i dancehall.

Concepito in un periodo di permanenza a Londra, l’ep è immerso nell’ atmosfera grigia e alienante che spesso si  trova nell’ elettronica che arriva da oltremanica, Burial in primis. Quella di ‘Hypnos’ è una riflessione sulla morte e sulla solitudine, ambientata nel suono di una metropoli piovosa e popolata di estranei, fra hi-hats metallici, pulsazioni dub, rumore e momenti di stasi e malinconia. Al centro del disco (‘Thanatos’), quasi a spiegarne l’intenzione, emerge uno stralcio di parlato di Carmelo Bene: “E’ la morte che muore, non ci riguarda.”

La produzione dell’opera è buona e il suo maggior punto di forza sta nella compiutezza che ha nel portare l’ascoltatore da un punto A a un punto B, tenendo ben presente il senso di narrazione che un disco del genere dovrebbe avere. Viene da pensare che questa traccia si chiami “Sonno” proprio come chi l’ha realizzata perché, a parte per le tematiche trattate, presenti le caratteristiche migliori del suo produttore, che sembra stia per trovare una sua cifra stilistica e il terreno fertile per crescere. Se son rose...


Andrea Dellapiana Andrea Dellapiana

Consigliati

Evento
- FENIX - Zep Yokurama
sabato 25 aprile - ALBA - LIBRERIA MONDADORI