23 settembre 2017

SUDORE #1: Materianera


SUDORE #1: Materianera

Sudore è il nome di una realtà nuova nello scenario musicale torinese, localizzata nel cuore della città, allo storico Magazzino sul Po, ideata e coordinata dalla casa di produzione e associazione culturale DEWREC. Questa rassegna di concerti prende avvio giovedì 28 settembre e consiste in una serata/evento al mese, caratterizzata dal coinvolgimento di una pluralità di artisti dalle più svariate sonorità. Noi di Switch On Future siamo coinvolti con grande piacere per la prima volta in qualità di media-partner, con la possibilità di seguire tutte le tappe di Sudore da vicino e darvi approfondimenti, curiosità e molto altro su ciò che andrete ad ascoltare. Dall’apertura all’headliner, fino al closing act/DJ set si susseguiranno sul palco artisti italiani ed internazionali, per dare vita ad un connubio unico, irripetibile, mondo a sé stante tenuto insieme dalla stessa musica, che dietro l’intrattenimento si fa spesso messaggio chiaro di ribellione, trasformazione, unione e coesione. Ed è proprio l’idea di fare musica insieme, della potenza della collaborazione tra linguaggi musicali ed artisti differenti, ciò che ha spinto la direzione artistica della rassegna a dare alla luce Sudore.

Sudore, materia liquida e di scambio, mezzo di contaminazione positivo e naturale, atto liberatorio in grado di lasciare sulla pelle un po’ di chiunque ci sia passato accanto e di accomunarci tutti, reale motore della performance artistica.



Yendry Fiorentino, cantante classe 1993, concorrente della sesta edizione di X-Factor, voce della band del programma Crozza nel Paese delle Meraviglie; Davide “Enphy” Cuccu, produttore e musicista, noto al pubblico in quanto parte dei progetti The Bluebeaters, Soulful Orchestra e della band Statuto; Alain Diamond, dj eclettico e produttore musicale. L’unione dei tre diventa i Materianera, termine preso in prestito dalla cosmologia, rimando a ciò che è elemento fondante dell’universo, seppur invisibile agli occhi dell’uomo. A produrli è la label indipendente Tainted Music, creazione dello stesso Alain Diamond.

Il genere musicale in cui il trio si colloca è senza dubbio l’electro-soul; tuttavia sono evidenti le influenze di musica black, r’n’b, trip hop, dai cui semi nasce questa sonorità tagliente, ritmata e pulita. A fianco di Yendry, la voce, Davide e Alain si spartiscono la scena, rispettivamente alle tastiere/synth analogico e alla drum machine. Una curiosità al riguardo: Yendry ha sciolto il contratto firmato con la Sony dopo la partecipazione ad X-Factor, proprio in nome della sua ricerca musicale personale, così particolare e raffinata.

Nel 2014, a Torino, i tre artisti si incontrano e decidono di dare vita a questo progetto musicale sperimentale. Il 2015 è l’anno dell’esordio, del lancio di Supernova primo EP di sette tracce senza spazio né tempo: “Babe making love to you is like a supernova/ it was a shooting star (…) Fly through the time I can reach you/ Flurry of stars.” Oggi, 2017, aspettiamo l’uscita del nuovo album Abyss, prevista per ottobre; il viaggio musicale, questa volta proiettato verso l’interno e la profondità, è stato anticipato dall’uscita del singolo Space.

Imperdibile il loro live perché è raro trovarsi di fronte ad un mix, melting-pot di tale natura; i tre artisti arrivano da esperienze completamente differenti e la musica che ne risulta è il riflesso di questo dialogo. Importante poi ascoltarli a Torino, che è la loro realtà, al cui fermento culturale e artistico sono profondamente legati, come testimonia il recente video della cover di Mad World dei Tears for Fears, girato dall’alto, su un tetto, da una prospettiva diversa sulla nostra città. Infine, ciò che sorprende è come la limpida voce di Yendry faccia da contrasto al beat elettronico di base, riempiendolo di luce, facendo brillare e rendendo visibile la “materia nera”.

In attesa del live a Sudore del 28 settembre, potete ascoltare i Materianera sulle piattaforme di Spotify, Soundcloud, YouTube, iTunes. Meraviglioso assaggio dell’essenza della loro musica, a mio parere, il live del 2016 a Casa Bertallot.
È possibile inoltre seguirli sui loro social, Twitter o Facebook.



Chiara Gerbaldo Chiara Gerbaldo